fbpx
PRENDERSI CURA DI SE col suono delle campane tibetane a MILANO-TeatRing
Prendersi cura di sé col Suono
05/04/2019
SERENA-CELFO-corso-MEDITAZIONE-GRATUITO-UNIVERSITA-PAVIA-SETTEMBRE-2019
Ultimo reclutamento in Università
10/04/2019

Settimana del cervello in Università: un successo

Il progetto “Meditiamo Insieme per Pavia città dell’Armonia” ha partecipato alla “Settimana del Cervello 2019” Brain Awareness Week. 

L’iniziativa nasce come vera e propria sfida globale lanciata dalla Dana Alliance for Brain Initiatives  per concentrare l’attenzione sulle scienze del cervello e sull’importanza della ricerca in questo ambito.

In Italia la Settimana del Cervello è promossa da Hafricah.NET, portale di divulgazione neuroscientifica che da oltre dieci anni fa divulgazione dei più recenti studi del settore.

Serena Celfo, Founder Serendipity-OFF alla settimana del Cervello Lombardia 2019 - Università degli Studi di Pavia

Grazie alla collaborazione nell’ambito del progetto ‘Meditiamo Insieme per Pavia città dell’Armonia’-Università degli Studi di Pavia, Serena Celfo, Founder Serendipity-OFF all’evento “Neuroscienze della Meditazione”
lunedì 11 marzo 2019.

Oltre 200 persone lunedì 11 marzo nella storica Aula del ‘400 in Università degli Studi di Pavia

Un incontro speciale per presentare i primi risultati della ricerca condotta dall’Università sugli effetti della meditazione sulla neuroplasticità del cervello, il miglioramento del benessere e della resilienza.

concetta-garde-settimana-del-cervello-lombardia-2019

La meditazione ha effetti positivi sulle nostre funzioni cognitive

Prezioso il contributo della Dott.ssa Concetta Gardi, Ricercatrice Università di Siena. La Dott.ssa Gardi ci ha spiegato come le pratiche meditative, Yoga, siano un valido alleato per migliorare la nostra memoria, concentrazione, curiosità e ricettività verso nuove esperienze. Non solo, queste pratiche promuovono la capacità di problem solving  e, non meno importante, la nostra empatia e compassione!

A dimostrarlo, infatti i cambiamenti studiati in diverse aree del cervello, coinvolte da un vero e proprio cambiamento: cambiano le dimensioni, aumenta la materia grigia presente.
Non solo, le pratiche meditative sono in grado di procurarci una sorta di “riserva cognitiva” in grado di ridurre il progressivo invecchiamento del nostro cervello e il rischio di demenze senili.

#neuroscienze #settimanadelcervellolombardia2019

I primi risultati del progetto di ricerca

E’ stata già condotta un’analisi dei primi dati raccolti sul campione di persone che ha iniziato il percorso di meditazione a settembre 2018. Durante l’evento è stato così possibile condividere i primi risultati.

Luisa Bernardinelli, Professore Ordinario di Statistica Medica della facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Pavia capo progetto della ricerca, ce li ha infatti illustrati durante il suo intervento.

I risultati sono molto incoraggianti e ci spingono con sempre più entusiasmo a continuare la ricerca.

Infatti il reclutamento di volontari per la ricerca continua!

Fino al 20 marzo chi lo vorrà, potrà iscriversi a due corsi di meditazione gratuita. L’inizio è per un primo gruppo ad aprile 2019, per un altro a settembre 2019. Scopri come partecipare

La meditazione

La meditazione: un momento molto atteso

Al termine delle presentazioni Salvatore Bruno, counselor, ha condotto la meditazione.

Serena Celfo ha accompagnato con i suoni delle campane tibetane e di cristallo. E’ stato davvero emozionante vedere così tante persone unite e connesse in questo momento.

Ogni lunedì dalle h 19:00 in Aula del ‘400 dell’Università di Pavia è possibile partecipare agli incontri di meditazione. Non occorre prenotazione, basta presentarsi 10 minuti prima al desk e registrarsi versando il contributo liberale a partire da € 5,00

E per finire rilevazione della frequenza cardiaca

Cosa cambia quando mediti? Lo abbiamo testato in diretta. Grazie alla collaborazione del Dott. Davide Gentilini, Laboratorio di Biologia Molecolare Istituto Auxologico Italiano, è stato possibile rilevare la frequenza cardiaca prima e dopo la meditazione.

Hanno partecipato: Luisa Bernardinelli, Serena Celfo, Salvatore Bruno, Teresa Fazia, Concetta Gardi, Davide Gentilini